_DSC9201 copiaATTO DI CONSACRAZIONE ALLA MADONNA DELLO SCOGLIO

O purissima Vergine Immacolata, Madre di Gesù e Madre nostra, fonte inesauribile di misericordia, unico rifugio dei poveri peccatori, io, indegno Tuo figlio,a Te mi rivolgo per consacrarTi la mia vita; depongo nelle Tue mani e nel Tuo Cuore tutto l’essere mio; Tu salvami da ogni pericolo dell’anima e del corpo ed aiutami ad osservare le promesse del santo Battesimo affinché io viva da buon cristiano secondo l’evangelico comando del Tuo Figliuolo Gesù.
A Te perciò oggi rinnovo la mia rinunzia a satana e ad ogni sua opera e mi consacro totalmente al Tuo materno e immacolato Cuore.
O Vergine dolcissima, da oggi io Ti appartengo, sono interamente Tuo, disponi dei miei giorni secondo la Tua santa volontà, usami come Tuo servo, come Tuo strumento, come Tua cosa, per dare maggiore gloria a Te ed al Tuo Gesù.
Fà ch’io sia sempre fedele alla Chiesa ed ai suoi ministri, infiamma il mio tiepido cuore col santo fervore della Tua Carità, infondi in esso un ardente amore verso Gesù sacramentato e donami di essere costante nella salutare pratica del Tuo Rosario affinchè io Ti ami ogni giorno di più e mi prodighi con gioia a farTi conoscere ed amare da chi ancora non Ti conosce e non Ti ama.
Accetta o Madre Santissima questa mia consacrazione e fà che essa si trasformi in un atto quotidiano di perfetto amore per la conversione dei peccatori, per tutti i bisogni della Santa Chiesa ed in riparazione delle offese che ricevono il Cuore Tuo Immacolato e quello Sacratissimo del Tuo Gesù. Così sia.

NOVENA ALLA MADONNA DELLO SCOGLIO

(Preghiera da farsi per nove giorni alla Madonna dello Scoglio per ottenere qualunque grazia)

O Vergine Santissima dello Scoglio il cui nome spesso viene proferito dalle labbra di tante anime devote che a Te ricorrono con piena fiducia di essere esaudite in tutti i loro bisogni spirituali e materiali, anch’io ricorro a Te o Madre mia, con la certezza che questa mia semplice e devota preghiera sia da Te benignamente accettata ed esaudita. Vergine gloriosissima, Regina dello Scoglio, pentito mi prostro innanzi a Te e nello stesso tempo voglio manifestarTi tutti i desideri di questo mio povero cuore, che notte e giorno geme in un mare di dolore. Madre mia amatissima abbi pietà di me, salva l’anima mia e consola questo afflitto cuore, perchè se Tu lo vuoi, so che puoi. Sono disperatamente abbandonato, nessuna creatura umana può darmi aiuto, solo Tu, o Madre mia amorosissima, puoi venirmi incontro, tendermi la tua materna mano e sollevarmi dalle afflizioni in cui mi trovo concedendomi la grazia che umilmente Ti chiedo…
Ascoltami o mamma buona, non dirmi di no, perchè so che tanti e tanti cuori hai consolato, per cui non mi stanco di invocarTi, affinché da Te sia consolato anche il mio. Ti prego ardentemente, o miracolosa Vergine dello Scoglio, non lasciarmi deluso in questo mio urgente bisogno, fa che al più presto ottenga da Te il favore che ti ho chiesto, sempre che sia per il maggior bene dell’anima mia, altrimenti, rassegnato alla Divina Volontà, voglio ripetere con Te il fiat che un dì hai rivolto all’Arcangelo S. Gabriele nell’umile casetta di Nazaret. Madre misericordiosissima Te ne scongiuro, accetta i voti ed i sospiri del cuore mio ed io non cesserò mai di onorarti e di renderti vera testimonianza di gratitudine col prometterti ancora di venire spesso a visitarti nella misera valle di S. Domenica là dove quell’arida roccia hai voluto che presto divenisse il Tuo mistico trono. O bianca Vergine Immacolata, che questo benedetto luogo la Tua volontà Divina ha designato, e dove ogni anima devota continuamente davanti a Te s’inchina invocandoti instancabilmente con le lacrime agli occhi e col cuore sulle labbra, sotto questo bel titolo di Regina dello Scoglio, non distogliere mai da me il Tuo sguardo amoroso.
E mentre vivrò in questa vita terrena guidami sempre, o Madre Santa, per la via del bene, affinché un dì possa raggiungerti lassù nel cielo, dov’è la Tua eterna sede in mezzo a mille e mille schiere di Angeli per gioire eternamente con Te nel Santo Paradiso Amen.

Alla fine di questa preghiera aggiungere la recita di tre Salve Regina con l’invocazione: 
Nostra Signora dello Scoglio prega per noi e per il mondo intero. 

SUPPLICA ALL’IMMACOLATA VERGINE DELLO SCOGLIO

O Eccelsa Regina del cielo e della terra, Immacolata Vergine Maria, Madre di Dio e Madre nostra, Tu che in ogni difficile momento della vita Ti degni di venire in nostro soccorso hai scelto come Tua venerabile dimora un povero lembo di terra per richiamare i Tuoi figli ad essere fedeli custodi della Divina parola.
O Vergine amabilissima, o intemerata colomba, noi miseri peccatori, fidenti ci prostriamo ai Tuoi piedi presso l’umile scoglio ove il Tuo sguardo di misericordia e d’amore si posò per indicare il luogo nel quale desideravi che la Tua Santa immagine venisse devotamente venerata facendovi scaturire una fonte prodigiosa di grazie.
O gloriosa Madre dell’Altissimo, infiamma il cuore tiepido dei Tuoi figli perchè vengano ad onorarTi e a riconoscere la Tua particolare protezione nei pericoli della vita, il Tuo potente ausilio nelle tribolazioni, la celeste Tua luce che illumina e rischiara le menti offuscate dal peccato.
O Maria, purissimo giglio, fulgida aurora di salvezza, mediatrice di grazie, Avvocata e Consolatrice del popolo cristiano, rispondendo al Tuo accorato invito noi Ti promettiamo di essere Tuoi figli devoti, operatori di pace, fedeli apostoli di Gesù e testimoni del Suo Santo Vangelo; Tu soccorrici nelle nostre necessità, affrancaci dalle nostre miserie, difendici dagli assalti del maligno e conservaci ora e sempre nel materno Tuo cuore.
Ave Maria…  “O Vergine Immacolata dello Scoglio prega per noi e per il mondo intero”
O Beatissima Vergine Maria, radioso tabernacolo d’amore nel cui seno immacolato s’incarnò il Verbo eterno, a Te o dolce Madre d’ineffabile amore, raccomandiamo la Santa Chiesa, sposa del Cristo Gesù, perchè la Tua materna intercessione la protegga e la diriga, col soffio del Divino Spirito,alla vittoria ed al trionfo universale su tutti i suoi nemici.
O stella luminosa che non conosci tramonto, sii Tu per il nostro Santo Padre il Papa sicura guida nel tempestoso mare perchè la barca di Pietro giunga incolume al sospirato porto.
O Vergine ammantata di sole, Regina degli Apostoli, ricorda l’ammonimento del Tuo Divino Figliolo: “Ia messe è molta, ma gli operai sono pochi”; suscita ordunque, Ti supplichiamo, nuove sante vocazioni perchè nuovi apostoli si diffondano come lievito e sale della terra per convertire i cuori più duri e richiamare a Dio le greggi disperse.
Fa che i Vescovi e i Sacerdoti, Tuoi figli prediletti, mantengano sempre viva la fiamma dell’amore cristiano nel sublime ministero apostolico che Dio ha loro affidato.
O celeste Immacolata Regina che Ti sei degnata di visitarci in questa valle di lacrime, noi Ti ringraziamo per questa Tua degnazione ed apriamo i nostri cuori alla speranza di poterTi contemplare un giorno, insieme a Gesù, nell’eterna beatitudine del Suo regno d’amore.
Ave Maria….“O Vergine Immacolata dello Scoglio prega per noi e per il mondo intero”
O Augusto tempio di Dio, Regina dell’Universo, Madre del Divino Amore, Corredentrice e Speranza del genere umano, con materna bontà porgi l’orecchio alla voce delle nostre suppliche che insistentemente rivolgiamo al Tuo Cuore Immacolato e, per mezzo Tuo, saremo certi che Gesù nostro Signore accoglierà i nostri voti e, attraverso le Tue Sante mani, concederà tante grazie quante il nostro cuore desidera.
Riconosciamo di essere immeritevoli, ma Tu, nella Tua misericordia di Madre, aiutaci a divenire più buoni e fà nascere nei nostri cuori i sentimenti di una perfetta vita cristiana e di una ardente carità, sempre pronti e disponibili al servizio dei fratelli.
Dal cielo ove regni beata volgi, o Vergine senza macchia, i Tuoi occhi misericordiosi sul tormentato orizzonte dell’umanità e irradia sul mondo la grazia di cui sei ricolma affinché su tutti i popoli della terra imperino la pace e l’amore fraterno.
O Madre clementissima, Tu sei il nostro sicuro rifugio, il nostro vessillo, il nostro conforto, la nostra pace, il nostro amore, Tu sei l’alba radiosa che sorge per far luce sul nostro faticoso cammino, preservaci sempre da ogni male e tienici stretti al Tuo bel cuore, tutti uniti all’ombra del Tuo materno manto.
O Immacolata Vergine dello scoglio, in Te riponiamo ogni nostra speranza, a Te offriamo gli affanni, le sofferenze spirituali e fisiche, le angosce, i turbamenti e le tentazioni che ci assalgono nella vita, fa di tutto questo un tesoro per le nostre anime affinché diveniamo degni di ricevere un posto tra i Santi nella gloriosa Gerusalemme celeste.
Ave Maria…. ”O Vergine Immacolata dello Scoglio prega per noi e per il mondo intero”

PREGHIERA AL VOLTO SANTO DI GESU’

Volto Santissimo del mio Redentor, che fosti beffeggiato, schiaffeggiato e persino sputacchiato da quella crudele turba di Giudei, oggi io, da povero umile peccatore, elevo a Te la mia preghiera, chiedendoti perdono, o mio Gesù, per me e per quanti ancora amareggiano il Tuo Sacratissimo Cuore.
Su di essi, su di me, su tutti e nell’intimo di ogni anima che soffre in questo mondo offuscato da tenebre e dolori, o dolcissimo mio Gesù, fai risplendere la luce del Tuo Volto Divino.
Volto adorabile di Gesù, mio sommo bene, che tante e tante volte fosti accarezzato con materna tenerezza dalla mani immacolate della mamma Tua beatissima mentre crescevi all’ombra di quelle Sacre mura della casetta di Nazareth, per l’amore col quale ami codesta eccelsa Mamma che Ti generò nel Suo purissimo seno, muta la Tua ira in misericordia e pace per tutti gli uomini.
Volto divinissimo di Gesù mio Salvatore, ascolta la mia preghiera
 riparatrice di fervido amore che Ti offro ogni giorno da qualsiasi posto, ovunque mi trovo.
Non mi negare nulla, o buon Gesù, di quanto Ti chiedo, ma accetta benignamente il devoto omaggio di preghiera supplichevole che il mio cuore Ti innalza per tutta questa cieca umanità.
Volto di sovrumana e mistica bellezza che dalla pia Veronica fosti dolcemente asciugato lungo la via del Calvario con un soffice panno di lino nel quale le regalasti impressa la Tua divina immagine, fa che anch’io come lei sappia continuamente asciugare il Tuo volto sanguinante per i peccati nostri.
Volto Santo di Gesù, specchio di eterna e divina salvezza, fammi camminare sempre sotto la guida della Tua Santa luce fino al tramonto di questo pellegrinaggio terreno affinchè la mia anima possa spegnersi in pace con Te nei bagliori infiniti del Tuo volto santissimo.
Durante la giornata le anime devote recitino cinque Pater, Ave, Gloria in riparazione alle Sacratissime Piaghe di Gesù.

 


PREGHIERA A GESU’ CROCIFISSO


O Dolcissimo mio 
Gesù, nel contemplarTi pietosamente straziato sulla Croce l’animo mio si colma di pena e di compassione, eppure i miei occhi non si stancano di mirarTi ed ogni Tua piaga mi insegna una sempre nuova ed eterna lezione d’amore.

O divino Gesù, dinanzi a Te apro l’anima mia, scarna ed ignuda come le Tue sacre 

228033_1853227984035_383313_n

membra sul terribile patibolo e, come io di Te posso scorgere ogni amara ferita, desiderando di lenirla, così desidero che Tu di me veda e consideri ogni debolezza e miseria e vile imperfezione, sanandola con la Tua inesauribile misericordia.
Come è tremendo o Gesù il Tuo silenzio ed il Tuo pendere muto da quel legno atroce che anch’io ho fabbricato, e come è invece dolce la Tua parola che, stillando per le segrete vie del cuore, mi dischiude visioni di celeste beatitudine e mi sussurra confortanti promesse ricche di salvifica bontà.
Parlami sempre o mio Gesù, ma soprattutto chiamami sempre ad ascoltarTi: ho estremo bisogno di Te, di ascoltare la Tua voce, di sentire la dolcezza del Tuo amore, di rinnovare come in questo momento il santo proposito di amarTi sempre di più, abbracciando per amor Tuo, con gioia, ogni mia croce quotidiana.
O adorato Gesù, lascia ora che io Ti preghi per tutti i Sacerdoti che Tu hai eletto e chiamato ad essere Tuoi ministri: poni nel Tuo Cuore il loro cuore, immergi nelle Tue Sante Piaghe ogni loro azione, vivifica col fiotto del Tuo Preziosissimo sangue il loro zelo, infondi loro la forza ed il coraggio per superare ogni travaglio, dona loro, nella salutare umiltà dello spirito, il santo orgoglio e l’amore per la loro sublime missione, configurali a Te nell’animo e nel gesto affinché in Te, con Te e per Te divengano un solo cuore ed un unico palpito teso al trionfo della santa Chiesa e alla salvezza di tutti i suoi figli.
O Signore Gesù, non sia vano il Tuo sacrificio: conducici tutti a Te perchè tutti insieme possiamo un giorno goderTi , IodarTi e ringraziarTi nel gaudio eterno del Regno Tuo glorioso. Così sia.

Tutti coloro che riceveranno una grazia o un favore,dal Signore Gesù, per intercessione della Madonna dello Scoglio, attraverso queste preghiere, sono cortesemente invitati a volerlo comunicare verbalmente, venendo a Santa Domenica di Placanica. Giunti presso lo Scoglio benedetto bisogna rivolgersi al servizio testimonianze. Se impossibilitati a venire a ringraziare la Madonna personalmente, bisogna inviare una relazione scritta, nella quale si descriva fedelmente l’accaduto. La relazione, che deve essere firmata, va debitamente corredata di nomi, dettagli ed eventuali referti medici.

La relazione va spedita a:
Fondazione Madonna dello Scoglio – Servizio Testimonianze – Santa Domenica – 89040 PLACANICA (R.C.)